UltimissimoMinuto Agriturismo di Toscana Logo
I migliori agriturismi toscani - Affitti vacanze Toscana
Toscana > Massa-Carrara > Bagnone > Il Molino del Tempo Perduto

Il Molino del Tempo Perduto - Bagnone

Tel: 3485642295
(dì che ci hai trovato su Agriturismo di Toscana!)
 




Il Molino del Tempo Perduto

Si tratta di uno splendido ex molino ad acqua risalente alla fine del 1800 dov’ è esistente ancora oggi intatta la sala Macine con dei grossi ceppi che all’epoca schiacciavano, il grano, il mais, le castagne e quant’altro per trasformarli in farina. Al di sotto del Mulino stesso, invece, esistono ancora le grotte naturali dove scorreva l’acqua che un tempo muoveva le macine senza alcun bisogno dell’elettricità. Il Casale si trova proprio sull' antichissima via Romana, che era il percorso religioso e mercantile che dal nord Europa portava a Roma e quindi alla Terrasanta.
Gli appartamenti variano dai 2 ai 5/8 posti letto,.
Il Mulino è incastonato in uno scenario da favola sia di giorno che di notte, completamente immerso nella natura ma contemporaneamente a due minuti dalla Piazza principale del delizioso borgo medievale dove potrete godervi un caffè, un gelato o una bibita nel famoso bar dove è stato vinto il superenalotto nell'agosto del 2009. Nella stessa Piazza si trova l'edicola, il ristorantino, il bazar ed a pochi passi tante altre botteghe caratteristiche con prodotti locali e servizi vari quali l'ufficio postale, la biblioteca, il comune e quant'altro possa necessitare.
Uno dei siti culturalmente più interessanti di Bagnone è sicuramente il castello, dominato da un imponente torrione cilindrico in pietra, coronato dai beccatelli del sistema piombante con arciere e bucature più ampie riquadrate da cornici. La torre rimane l'unica struttura superstite del castello, oggi del tutto scomparso e in parte inglobato in edifici minori della villa dei conti Ruschi-Noceti, nata su antiche preesistenze cinquecentesche, ampiamente trasformata da interventi ottocenteschi e da un arioso, imponente porticato che risale ai primi anni del nostro secolo. Perfettamente conservata è invece la struttura medievale del primitivo borgo, articolato in anelli semianulari degradanti verso il fondovalle, alla sommità dei quali, nei pressi del muro di cinta della villa, è ancora la chiesa di San Nicola, all'interno della quale è conservato un pulpito ligneo risalente al XIII secolo. Il castello è proprietà privata quindi non visitabile ma vale le pena dedicare una passeggiata al suo esterno. Inoltre del piccolo borgo di Bagnone è famosissima la chiesa prepositurale che venne edificata a partire dal 1702 ed inaugurata nel 1732. Si tratta di una grande chiesa a forma rettangolare, con maestose colonne terminanti con capitelli in stile rinascimentale sui quali appoggiano archi a tutto sesto appoggiate ai quattro lati. Quattro catene trasversali di ferro forgiato attraversano la navata da un lato all'altro per reagire alla spinta della volta. Nella volta centrale sono affrescate le immagini ed i simboli dei quattro Evangelisti. Nelle mezzelune laterali degli archi sotto la volta, sono ricavate ampie finestre con vetrate colorate. Dalla lunga navata centrale, allargata dai due semi ottagoni laterali, tutta pavimentata in marmo, si sale su un vasto abside anch'esso con una pavimentazione marmorea a scacchiera diagonale, sul quale si erge l'altare maggiore; separa le due sezioni la balaustra in marmo. Dietro l'altare maggiore c'è un vasto coro arredato su tre lati da cassapanche in legno massiccio. Sul lato opposto, sopra i portoni d'entrata, una balconata sostiene un organo di pregiata fattura, recentemente restaurato. Nella navata ottagonale si ammirano tre altari per lato, ciascuno dedicati a santi diversi ed uno a Santa Croce. Ci sono il fonte battesimale e due nicchie contenenti la Madonna Addolorata e Sant'Antonio da Padova. 
La facciata si erge sulla piazza del Municipio ed è costruita in muratura con una base in pietra arenaria a vista e la parte superiore ad intonaci colorati che mettono in risalto le quattro colonne a lesena che sopportano con la muratura arretrata un unico elemento a forma cuspidata. Le colonne a lesena, danno un senso di armonia guardando i tre portali, con i due laterali più piccoli rispetto a quello centrale. Sopra la porta principale, in una nicchia è installata la statua di San Nicola di Bari.
Un altro sito storico-artistico da non perdere è la chiesa di Santa Maria che secondo un’antica tradizione sorse dove venne rinvenuta una miracolosa immagine della Madonna detta poi del Pianto, trovata nella demolizione di un muro nella località detta Gotula, borgo che andrà sempre più sviluppandosi sino ad acquistare, nel 1300, il nome di Burgo Gutulae Bagnoni. 
Secondo il Da Faie, nel 1392 si iniziò la costruzione della chiesa che venne inaugurata nel 1451. Dove vi era una cappella venne eretto il santuario dedicato a Santa Maria del Pianto. Nel santuario venne istituita fin dal 1600 una Confraternita ad essa intitolata. Quando il Granduca Pietro Leopoldo nel 1785 ordinò la soppressione delle Compagnie locali e la chiusura delle loro chiese, la figura della Madonna venne trasportata nella nuova chiesa prepositurale. 
La chiesa di Santa Maria venne rifatta integralmente agli inizi del 1900 dalla famiglia Quartieri. Nel 1928 infatti, il senatore Ferdinando Quartieri restaurò la chiesa, lesionata dal terremoto del 1920 e la trasformò dandole un’intonatura francescana. Il Prof. Conte Properzy fece dipingere la maestosa tela raffigurante San Francesco d’Assisi che si trova sopra l’altare laterale, e ai piedi d’essa, fece costruire il tabernacolo in legno che, dal 1929, ospita una reliquia nella quale è incastonata l’insigne Crocetta di ferro, che secondo una tradizione appartenne a San Francesco. 
Oggi la chiesa si presenta tutta in pietra arenaria tagliata e scalpellinata a faccia vista, con struttura interna del tetto a capriate, travicelli ed assiti di legno. L’altare, la balaustra, il fonte battesimale, sono in pietra arenaria lavorata da artigiani.
Il dolce clima collinare poi, lontano dal caldo afoso della costa è l'ideale per chi preferisce vacanze immerse nel verde senza però disdegnare una giornata al mare grazie alla vicinanza della Riviera Apuana, Marinella di Sarzana, il Golfo dei Poeti, le Cinque Terre o la Versilia.
Ma il fiume Magra e i torrenti della Lunigiana la fanno da padrone. Accanto ad ogni paesino si sente lo scrosciare delle acque rinfrescanti, da Zeri a Fivizzano, da Aulla a Casola. Luoghi imperdibili come gli stretti di Giaredo, il piscio di Pracchiola, le Marmitte dei Giganti di Mommio a Fivizzano...
Una delle grandi attrazioni estive sono poi le sagre gastronomiche, dove si possono gustare testaroli, panigacci e sgabei, e le feste medievali. In estate la Lunigiana si immerge nel suo passato malaspiniano, con mercati, spettacoli, rivisitazioni e parate all'ombra dei castelli e dei borghi fortificati.
Il primo fine settimana di luglio, la magica festa della fame e della sete di Filattiera, e nello stesso mese, le feste di Mulazzo e groppo di Filattiera. Nello stesso mese a Olivola di Aulla la sagra della focaccetta, a Gassano di Fivizzano la Sagra delle anguille e a Tendola di Fosdinovo la Sagra dei testaroli. In agosto, i mestieri nel borgo di Ponticello di Filattiera, a Olivola di Aulla la Sagra della polenta e capra, a Sassalbo di Fivizzano la Sagra del mirtillo, a Podenzana la Sagra del panigaccio, a Agnino di Fivizzano la Sagra della pattona. E soprattutto a Filetto di Villafranca, la fiera più famosa della zona con la fiera di San Genesio. A settembre a Mignegno di Pontremoli la sagra di San Terenziano, a Monti di Licciana Nardi la Sagra del fungo. In ottobre la castagna protagonista in date diverse anche a Fosdinovo, Comano, Bagnone, Pontremoli, Licciana Nardi, Castelpoggio di Carrara, Barbarasco di Tresana, a Bigliolo di Aulla si celebra il fagiolo. A novembre la sagra della castagna a Mulazzo e falò in piazza. In dicembre, festa nel borgo della Quercia di Aulla con vino brulé e cioccolata calda.

E per i nostri bimbi? Attività creative per i nostri piccoli diavoletti tesorini.
Creazioni di oggetti vari ( quadri , fiori , orsacchiotti e quant’altro riesce a scaturire dall’enorme fantasia dei bambini ) utilizzando la tecnica della pasta al sale .
Creazioni di oggetti vari ( casette , macchinine , trenini e quant’altro riesce a scaturire la fantasia dei bambini ) utilizzando la tecnica della carta pesta .
Attività di animazione per bambini
Di notte si possono organizzare ( raggiungendo un numero minimo di bambini e/o genitori , ma soprattutto i nonni partecipanti ) :
caccia al tesoro , feste a tema con travestimenti fatti utilizzando vari tipi di carta e cartone .
Strimpelliamo insieme :
Insegnamento delle nozioni base per suonare la tastiera e la chitarra e……
poi si canta tutti con il Caraoke!!!
Il canta storie:
Attraverso le favole raccontiamo ai bambini la storia della Lunigiana , terra di fate e di folletti ,
della via Frangingena costruita dagli antichi romani
SONO BEN ACCETTI TUTTI I PETER PAN!!!

· Passeggiate con i bambini nel borgo di Bagnone attraverso i carrugi medioevali per andare alla ricerca , come da tradizione benaugurante, del famoso “Giglio di Bagnone “ per toccarlo tre volte esprimendo un desiderio che sicuramente verrà esaudito!!!

· Check in: dalle ore 17.00 alle 19.00
· Check out: entro le ore 10.00
· Cauzione: 150.00 Euro per appartamento
· Caparra: 30% alla prenotazione

Servizi

Connessione wi-fi e cambio della biancheria settimanale o più su richiesta (€.20). Per la massima pulizia e igiene l'appartamento viene, tra un ospite e un altro, disinfettato con sistema ad ozono.
Grazie alle pareti molto spesse in sasso risulta essere molto fresco d'estate,per cui non necessita di aria condizionata, e caldo e accogliente d'inverno. Condivide con gli altri ospiti il giardino, la vasca con acqua di sorgente che sgorga continua ed una seconda vasca idromassaggio davanti alla sala macine. Si può disporre su richiesta di biciclette e prenotare passeggiate a cavallo e lezioni di cucina (toscana,emiliana, napoletana e sarda).Gli animali domestici sono ben accetti ed avranno un ampio spazio per poter essere lasciati liberi e in sicurezza.
Possibilità di pasti al ristorantino tipico del paese a soli 15euro per gli adulti e 8euro per i bambini sotto i 7 anni.
Servizi: è possibile per gli ospiti prenotare con la nostra terapista,esperta in naturopatia e massoterapia olistica, massaggi bio-energetici, sedute di riflessologia plantare, riequilibrio energetico degli chakra e massaggi shiatzu.
Inoltre sempre per appuntamento è possibile prenotare con la nostra psicologa, la Dott.ssa Ornella Trapani e/o il Dott.Stefano Cotugno:
-corsi di sviluppo e crescita personale
-colloqui di consulenza psicologica iniziale e feedback finale
-costellazioni familiari per sciogliere i legami costringenti del passato e vivere un presente più completo
-respiro consapevole
-meditazioni attive
-body work.
Tramite questi percorsi è possibile far emergere quelle carenze negative e quelle difficoltà che portano a chiudersi e a soffrire .Si rinforzano e si costruiscono nuovi modi di sentirsi e di ascoltare l'altro.
Si accresce l'autostima e la volontà di essere veri con se stessi. Si nutre il corpo e la mente per un miglior benessere psico-fisico e una maggiore vitalità.

Dove siamo

Piazza Roma Bagnone (Massa-Carrara)

il Mulino si trova proprio sotto alla piazza principale di Bagnone:Piazza Roma e si accede da li tramite un'agevole scalinata. Si può arrivare con il treno alla stazione Villafranca-Bagnone che dista 10 minuti in macchina da Bagnone In autostrada le uscite consigliate sono Aulla o Pontremoli a seconda che si arrivi da sud o da nord. Gli aeroporti più vicini sono Pisa e Parma.

Prezzi standard

Il prezzo è di € 30 a persona per un minimo di 4 persone paganti € 20 per il letto aggiunto e € 80 per l'appartamento per 2 persone. Le tariffe si intendono giornaliere incluso i consumi e la biancheria.

Contatta questa struttura

Soggiorno minimo: 2 giorni. Fino a 25 posti letto. Servizio ristorante su richiesta.

Per le richieste di disponibilità si raccomanda di indicare in particolare: Il periodo e la durata del soggiorno; il numero di adulti ed il numero di eventuali bambini, specificandono le età; la presenza di eventuali animali al seguito

Nome
Email
Telefono
Richieste di disponibilità e info


Il Molino del Tempo Perduto


NB: Clickando su Invia la richiesta si dichiara di aver letto la informativa sulla privacy e di accettarla.

Questa pagina è stata visualizzata 5226 volte
Il Molino del Tempo Perduto

cerca su Agriturismo di Toscana


UltimissimoMinuto